Minori non accompagnati: oggi la presentazione di una ricerca alla camera dei deputati

Roma – Si terrà questo pomeriggio, nella sala Aldo Moro di Montecitorio, la presentazione di “Fuori da casa”, il libro-ricerca di Annalisa Di Nuzzo che attraverso il racconto dei giovanissimi protagonisti fa luce sul fenomeno dei minori migranti non accompagnati in Italia. L’iniziativa, promossa dalla presidente del Comitato Pari Opportunità della Camera dei Deputati, Valeria Valente, mira ad accendere i riflettori su un tema, quello della migrazione infantile, ancora poco approfondito e studiato nell’ambito più generale dell’immigrazione nel nostro Paese. “Eppure – spiega la presidente del Cpo Valente – i minori che ogni anno arrivano in Italia, dopo viaggi spesso in condizioni disumane e senza l’aiuto dei genitori o dei familiari, sono migliaia e non è semplice stabilire le dimensioni esatte del fenomeno dal momento che, come emerge dalla ricerca della Di Nuzzo, non sempre è possibile accertare con precisione l’età attraverso gli esami e i controlli effettuati da prassi nei centri di prima accoglienza. E però – continua Valente – come dimostra lo studio della Di Nuzzo, se la vulnerabilità di questi ragazzi da un lato costituisce sicuramente un rischio, dal momento che li espone a grandi pericoli come la schiavitù e lo sfruttamento sessuale, dall’altro rappresenta un’enorme opportunità. La loro capacità di adattarsi ai cambiamenti e di non opporre eccessiva resistenza alla contaminazione col nuovo contesto di accoglienza consente loro di integrarsi più e meglio realizzando quel cosmopolitismo fatto di identità multiculturale e plurale cui in definitiva aspirano tutte le politiche di inclusione e integrazione”. Al dibattito, cui sarà presente l’autrice, interverranno, oltre alla presidente del CPO Valente, anche Luigi Manconi, presidente della commissione Diritti Umani al Senato e Marco Braghero, presidente di Peace Waves International Network.