Lunedì 23 Luglio 2018
Migrantes online
Fondazione Migrantes
 Migrantes online - Archivio articoli - 2018 - Gennaio 2018 - 12 gennaio - GMM: le iniziative nella diocesi di Modena-Nonantola 
Venerdì 12 Gennaio 2018 13:45

GMM: le iniziative nella diocesi di Modena-Nonantola   versione testuale
Modena - “Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati”: questo il titolo del messaggio  di Papa Francesco per la Giornata mondiale del migrate e del rifugiato 2018, che la diocesi di Modena-Nonantola celebra con la Messa dei Popoli, domenica  14 gennaio alle ore 15, nella chiesa di San Faustino.
“E' veramente instancabile Papa Francesco, nel richiamare – scrive la diocesi -  tutte le persone di buona volontà ai doveri di solidarietà nei confronti delle vittime dello sfruttamento, della povertà, senza tetto. Fra queste, il Papa ci porta a guardare con gli occhi del cuore coloro che sono costretti a fuggire dalle loro case a causa della guerra, della violenza, delle discriminazioni. Con i quattro verbi, accogliere, proteggere, promuovere ed integrare, che danno il titolo al messaggio per la giornata mondiale del migrante e del rifugiato, il Santo Padre ci indica anche un metodo che comprende la persona nella sua complessità e totalità”.
Sono 7 le comunità cattoliche di immigrati che stabilmente sono presenti a Modena: la comunità cattolica nigeriana e africana anglofona celebrano nella chiesa della Beata Vergine Mediatrice (Madonnina)a  Modena; la comunità cattolica africana francofona celebra nella chiesa di S. Maria delle Assi a Modena; la comunità polacca celebra nella chiesa S. Francesco a Modena; la comunità dello Sri Lanka celebra nelle chiese di Regina Pacis, a Modena, a Spilamberto, a Brodano (Vignola) e a Castelnuovo; la comunità filippina celebra nella chiesa di S. Barnaba a Modena; la comunità ghanese (inglese e lingua locale) celebra nella chiesa di Marzaglia; la comunità cattolica ucraina celebra  nella chiesa del Paradisino a Modena e la comunità latino-americana celebra (in spagnolo) nella chiesa di S. Pietro a Modena.
 
stampasegnala