Venerdì 22 Giugno 2018
Migrantes online
Fondazione Migrantes
 Migrantes online - Archivio articoli - 2018 - Giugno 2018 - 7 giugno - Spettacolo viaggiante: è morto oggi mons. Baldissera 
Giovedì 7 Giugno 2018 12:30

Spettacolo viaggiante: è morto oggi mons. Baldissera   versione testuale
Conegliano – Si è spento questa mattina,  7 giugno 2018, presso l’ospedale civile di Conegliano (Tv), mons. Romualdo Baldissera, del Clero della Diocesi di Vittorio Veneto, per anni impegnato nella pastorale con i circensi e il mondo dello spettacolo viaggiante.  Aveva 97 anni. Era nato, infatti a Portobuffolè (Tv) nel 1921 e ordinato sacerdote nella cattedrale di Vittorio Veneto nel 1944.  “Quando nel 1945, giovane sacerdote, vicario cooperatore ad Oderzo, nel vicentino, cominciai a varcare con una certa trepidazione, ma con discreta disinvoltura i recinti del circo”, raccontava lo stesso mons. Baldissera, veterano nella pastorale con i circensi, “mi sono trovato davanti ad un bambino vispo, sorridente, di circa 6 o 7 anni, che mi aggredì con una serie di domande: ‘Tu chi sei? Sei un prete? Che cosa vuoi?’. ‘Mi chiamo don Romualdo – dissi subito – sono un prete e vengo a trovarti…’”. “No, no – riprese lui – so io perché sei venuto qui. Sei venuto a portare Gesù”. “È vero””, rispose don Romualdo nel racconto da lui stesso fatto e ripreso oggi nel volume “Impronte e Scie” dedicato alla pastorale con i circensi, fieranti e lunaparkisti: “Ma noi Gesù ce l’abbiamo! – replicò lui – vieni a vedere!’. Mi condusse nella sua carovana, mi indicò un quadro del Sacro Cuore, fece il segno della croce davanti all’immagine e disse: ‘Ecco, qui noi facciamo le nostre preghiere’”. Intanto arrivarono mamma e papà con altri bambini e il dialogo a due divenne conversazione a livello familiare. “Pensai – raccontava il sacerdote -  allora e ripeto oggi: ‘Se Dio c’è, e c’è, se Cristo vive con il suo Spirito in mezzo alla gente, anche tra le carovane dei circhi Egli vive’”. Questo dimostra come, scrive l’autore del volume Simone Varisco, sono molti gli elementi della cultura tradizionale circense e lunaparkista che “traducono la fede in vita quotidiana e predispongono all’annuncio cristiano: l’amore all’interno della famiglia e fra le generazioni, l’attenzione verso i bambini, i malati e gli anziani, il senso dell’amicizia, la solidarietà, il legame profondo con i defunti, la capacità di reagire di fronte alle difficoltà, la riconoscenza al Signore tipica di una vita in continuo movimento, meno ancorata a false stabilità materiali”.
I funerali di mons. Baldissera, presieduti dal Vescovo di Vittorio Veneto, mons. Corrado Pizziolo, saranno celebrati nella Chiesa parrocchiale di San Pio X in Conegliano, sabato 9 giugno  alle ore 10,00. Domani, nella stessa chiesa parrocchiale, alle 20,00, la recita del Rosario. Il sacerdote sarà sepolto nel cimitero di Ceneda in Vittorio Veneto.
La Fondazione Migrantes si unisce al lutto e alla preghiera dei parenti e della diocesi. (R.I.)
 
 
stampasegnala