Venerdì 19 Ottobre 2018
Migrantes online
Fondazione Migrantes
 Migrantes online - Archivio articoli - 2018 - Gennaio 2018 - 9 gennaio - Rimini: conclusa la Mostra dei Presepi dal Mondo  
Martedì 9 Gennaio 2018 13:40

Rimini: conclusa la Mostra dei Presepi dal Mondo    versione testuale
Rimini – Sabato scorso, 6 Gennaio, festa dell’Epifania, con la Messa in Cattedrale presieduta dal Vescovo di Rimini, Mons. Lambiasi, si è conclusa la 15° Mostra dei Presepi dal Mondo. La Mostra ha avuto un grande successo di pubblico –oltre ventimila i visitatori e una cinquantina i gruppi che hanno usufruito della visita guidata- ed è stata molto apprezzata per l’aspetto artistico e per  il messaggio trasmesso, si legge in una nota della Caritas e dell’Ufficio Migrantes della diocesi che hanno promosso l’iniziativa.
Tanto da guadagnare un servizio televisivo trasmesso da RAI 1 all’interno della puntata di “A sua immagine” di sabato. Nel servizio , la conduttrice Lorena Bianchetti, ha intervistato don Renzo Gradara ideatore della Mostra che ne ha spiegato il senso e il valore educativo; Cesare Giorgetti coordinatore della Mostra; i rappresentanti della comunità filippina e argentina e due ragazzi richiedenti asilo. “Una Mostra che dice condivisione di popoli, solidarietà e integrazione. Un modo per dire che la diversità è una ricchezza e una risorsa. Una Mostra che dice Speranza perché non c’è nessun paese così povero che non sia abitato da Gesù, non  c’è nessun popolo, per quanto emarginato, che non sia amato da Gesù”, si legge nella nota.
La mostra dei Presepi dal Mondo è un evento che presenta alla città e ai moltissimi turisti presenti in occasione delle feste natalizie, il volto di una Rimini “solidale, inclusiva, capace di costruire ponti e non muri, accogliente e ricca di una presenza multiculturale e multietnica. E anche il volto di tantissime famiglie e persone immigrate che pur mantenendo vivo il valore della propria terra, della propria tradizione e della propria cultura, sente di appartenere a questa città e a questa chiesa”.
 
stampasegnala