Venerdì 19 Gennaio 2018
Migrantes online
Fondazione Migrantes
 Migrantes online - Archivio articoli - 2018 - Gennaio 2018 - 2 gennaio - Papa Francesco: l’arte circense avvicina a Dio 
Martedì 2 Gennaio 2018 16:10

Papa Francesco: l’arte circense avvicina a Dio   versione testuale
Città del Vaticano - “L’arte circense come la bellezza sempre ci avvicina a Dio”: lo ha detto Papa Francesco salutando un gruppo di artisti circensi esibitisi al termine dell’udienza generale dello scorso mercoledì nell’Aula Paolo VI in Vaticano, ultima del 2017.
“Saluto gli artisti e gli operatori del Golden Circus di Liana Orfei, e li ringrazio per la loro gradita esibizione. L’arte circense come la bellezza sempre ci avvicina a Dio! E voi, con il vostro lavoro, con la vostra arte, avvicinate la gente a Dio. Grazie per quello che fate!”, ha detto il pontefice dopo che gli artisti hanno voluto mostrare al Papa alcuni numeri dei loro spettacoli che esprimono le radici delle loro culture. Al Golden Circus, dice Liana Orfei all’Osservatore Romano, lavorano artisti che “vengono da Russia, Ucraina, Mongolia, Germania, Ungheria, Etiopia, Bolivia oltre che dall’Italia”: “la nostra principale caratteristica è proprio l’attenzione a tutte le culture, soprattutto quelle considerate più marginali, e anche a quanti vengono relegati ai margini”.
Durante l’esibizione deli artisti il pontefice ha applaudito con 
entusiasmo soprattutto due artisti travestiti da orsi alti oltre tre metri 
(con macchine che consentono movimenti apparentemente naturali) 
che si sono esibiti sul palco dell’Aula Nervi. Dopo di loro giocolieri e acrobati e perfino "Mister forza", un energumeno 
capace di piegare in due davanti al Papa una sbarra di ferro. 
​
 
stampasegnala