Venerdì 19 Ottobre 2018
Migrantes online
Fondazione Migrantes
 Migrantes online - Archivio articoli - 2017 - Dicembre 2017 - 20 dicembre - Savona: tante fedi per il presepe multietnico in Duomo  
Mercoledì 20 Dicembre 2017 10:40

Savona: tante fedi per il presepe multietnico in Duomo    versione testuale
Savona – Domani, 22 dicembre, alle 10, nel Duomo di Savona, sarà inaugurato il presepe multietnico, iniziativa promossa dalla scuola primaria “Colombo” in collaborazione con altri plessi scolastici e con la diocesi di Savona-Noli e la Cattedrale di N.S. Assunta. Circa 400 fra bambini e ragazzi delle scuole di Savona e provincia che hanno aderito al progetto interculturale “Francesco e Kàmil”, accolti dal rettore del Duomo don Giovanni Margara, incontreranno in Cattedrale il vescovo, Mons. Calogero Marino, don Giuseppe Noberasco, delegato episcopale per il dialogo ecumenico e interreligioso, il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, e rappresentanti di altre fedi, cristiane e non: padre Gheorghita Andronic, parroco della chiesa ortodossa rumena, la professoressa Tina Politano per la chiesa evangelica, il presidente della Comunità islamica ligure Zahoor Ahmad Zargar, la monanca Hamsananda per l’Unione italiana induisti e alcuni delegati buddisti. Anche la Comunità ebraica ligure ha aderito all’iniziativa anche se, per precedenti impegni, non potrà essere presente con i suoi rappresentanti. Le insegnanti responsabili e coordinatrici del progetto sono Francesca Ottonelli, delle primarie “Colombo” e Beatrice Conni della scuola dell’infanzia “Regina Margherita - N.S. della Neve”. La rappresentazione di quest’anno ha come titolo “Il Presepe: un abbraccio di colori” e sarà esposta nel Duomo di Savona, presso la Cappella della Natività, fino a domenica 7 gennaio.
 
stampasegnala